ISO/IEC 25000 - SQuaRE

Requisiti di prodotti software, dati, servizi e QiU di sistemi IT e IA: concetti, misure e valutazioni


QiU: Qualità in Uso 25019 - 25022


La qualità in uso è definita dall'ISO/IEC 25019:2023 "Quality in Use Model".
Essa potrebbe essere definita anche "Qualità finale" nell'ambiente reale dell'utente e degli stakeholder e essere connessa con la "Qualità circolare". Rappresenta una porta di ingresso verso la "Qualità totale" ed il monitoring.

E' costituita da tre caratteristiche, a loro volta suddivise in sotto-caratteristiche:

Benefici:
- usabilità
- accessibilità
- idoneità

Mitigazione dei rischi:
- economici
- salute
- vita umana
- sociali

Accettabilità:
- esperienza
- fiducia
- rispondenza ai regolamenti

I target, influenzati dall'uso dei sistemi e del software, includono diversi tipi di stakeholder:
- operatore di sistema e/o software
- organizzazione responsabile per il sistema e/o la gestione del software
- cliente che usa il sistema e/o il software
- elementi pubblici e sociali influenzati dall'esistenza e uso del sistema e/o software

La qualità in uso di un sistema da una parte è caratterizzata da effetto e dall'altra influenza il sistema di informazione e il sistema dei servizi IT con riguardo agli stakeholders e l'ambiente sociale.

Lo standard ISO/IEC 25022:2016, anche se nato in modo connesso con il precedente standard 25010:2011, definisce l'attività di misurazione della qualità in uso.

Il numero delle 35 misure proposte per le caratteristica e sotto-caratteristica di qualità del modello sono relative a:
- efficacia: 5
- efficienza: 6
- soddisfazione: 8
- mitigazione dei rischi: 12
- economici: 8
- salute: 3
- ambiente: 1
- completezza del contesto: 1
- flessibilità: 3


Maggiori informazioni sono fornite nei
corsi di formazione.

Per i termini di Privacy e Cookies si rinvia alla informativa generale di Shinystat




RapidWeaver Icon

Made in RapidWeaver