Qualità in uso

Le caratteristiche che compongono il modello di qualità in uso, anch'esso definito nell'ISO/IEC 25010 del 2011, e ripreso nell'ISO/IEC TS 25011 del 2017, sono:

- efficacia
- efficienza
- soddisfazione
- assenza e attenuazione dei rischi (economici, dell'ambiente, della salute)
- copertura del contesto

Esse sono suddivise in totale in 11 sotto-caratteristiche.


Copia 17 25010 in uso
Modello di qualità in uso (adeguata dall'ISO/IEC 25010)

Il modello rappresenta una immagine strutturata della user experience e dell'utilizzo effettivo di un prodotto-servizio. Andrebbe visto come un ausilio al primo rilascio per poter intercettare eventuali problematiche in tempo reale.

La qualità in uso dipende dalla interrelazione della qualità del complesso degli elementi: software e sistema, dati e servizi IT.


Copia di QIU
Rappresentazione della qualità in uso come risultato di vari fattori: la qualità del software, dati e servizi.

L'adattamento del modello della qualità in uso ai servizi, include in particolare, nella copertura del contesto, la copertura degli SLA-Service Level Agreement.

ISO/IEC 25022 "Measurement of quality in use"

Lo
standard internazionale per la misurazione della qualità in uso, disponibile nel sito UNI, fornisce 20 misure, in parte di tipo soggettivo, per la misurazione del livello di qualità delle caratteristiche e sotto-caratteristiche.

Informativa sulla Privacy. Informativa sui Cookies.
Il link del sito è consentito, non è consentita la copia o la stampa dei contenuti © 2017 iso25000.it. Alcuni diritti riservati.

Utenti connessi

Qualità in uso: la qualità nella realtà